martedì 6 aprile 2010

Laboratori del gusto - Il Pane di Matera IGP


Tra i vari laboratori del gusto che saranno allestiti a Facefood 2010 c'è quello relativo al Pane di Matera IGP, dove impareremo i segreti di questo eccezzionale prodotto: gli ingredienti, l'impasto, la formatura della famosa forma a "cornetto" e la cottura.
Il Pane di Matera, inimitabile per sapore, consistenza e per le grandi qualità nutrizionali, è il prodotto simbolo della Città dei Sassi. Racconta secoli di tradizione, di cultura, di storia della civiltà contadina materana. In ogni famiglia, in ogni singola casa era presente un mortaio, scavato nel tufo dei Sassi per la molitura del grano della Collina materana.
La città dei Sassi era ed è anche la città dei sapori e dei colori del pane, della fragranza delle forme cotte in forni di pietra. Ed ancora oggi, assaporando il Pane di Matera, sembra di vedere le lunghe file di massaie che, con il pane da cuocere, si recavano a forni comuni per la cottura.
Una forma particolare ed un colore che evocano i paesaggi della murgia materana. Il colore bruno della crosta, caldo e forte come quello della terra, il paglierino della mollica, simile, nei riflessi, ai campi di grano, illuminati dal sole d'inizio estate e maturi per la falce. E poi la scelta di antiche varietà di grano duro, la sapienza nel dosare l'acqua, lievito naturale e sale, i tempi lunghi di cottura: tutto nella produzione del pane ripete, nei gesti e nelle tecniche, la storia di un prodotto che è poi di un intero popolo.
Il Pane di Matera può durare anche 7 giorni a differenza di altre tipologie di pane presenti nel resto d'Italia, sarà l'acqua, sarà l'aria...chissà, di certo il Pane di Matera è tra i migliori d'Italia se non il migliore (e non stò esagerando, chi lo ha assaggiato potrà confermare), tant'è che Il Consorzio per il pane di Matera ufficializzerà la richiesta d’iscrizione del pane “Matera” Igp, nella lista italiana del Patrimonio culturale immateriale dell' UNESCO. La richiesta si affianca a quella internazionale del 1993 che ha portato all’iscrizione dei rioni Sassi e dell’habitat rupestre nel patrimonio dell’umanità.

Ah dimenticavo, il Pane di Matera è stato il pane "straniero" più venduto nei grandi magazzini Harrod's di Londra, ha infatti superato la vendita della più rinomata baguette francese...forse posso azzardare a dire che è il miglior pane del mondo?
Ora credo di avervi incuriosito abbastanza, non vi resta che venire a Facefood 2010 e scoprire i segreti del Pane di Matera IGP insieme ai nostri mastri fornai...

1 commento:

  1. Bel video, ti fa capire i movimenti del pane! E poi ...è buonissimo ...

    RispondiElimina

 

blogger templates | Make Money Online