mercoledì 28 aprile 2010

Peperoni cruschi di Senise, protagonisti a Facefood.

Non mi dite che non li avete mai assaggiati... Cosa? Non ancora?!?!!? Beh, vi perdete uno dei simboli della gastronomia lucana, un prodotto che ci distingue in Italia per il suo colore smagliante, il suo profumo inebriante ed un gusto...inconfondibile!

I peperoni cruschi, o come la tradizione popolare dice "i paparuol crushc", sono peperoni rossi dolci, dalla forma allungata e stretta, che vengono fatti essiccare al sole nelle famose e suggestive collane, chiamate serte. Grazie a questa lenta e naturale essiccazione, i peperoni perdono tutta l'acqua che contengono e diventano "cruschi" che, per l'appunto, significa croccanti.

I peperoni cruschi sono molto gustosi e saporiti. Il modo migliore per gustarli è friggerli in olio extravergine d'oliva, spezzettarli e mangiarli come snack, quasi come fossere patatine: vedrete, son meglio delle San Carlo ;))). Il problema è la frittura! I peperoni cruschi son molto difficili da friggere perchè hanno una buccia molto sottile e tendono a bruciarsi facilmente. Devono invece avere comunque un colore vivo, senza rinunciare alla croccantezza! Vedete come li ha fritti Paoletta (è sua questa foto/capolavoro)? Lei è stata bravissima!


Basta un secondo in più nell'olio e potrete buttar via questi buonissimi e rari peperoni! :((( Cosa dovete fare per evitare di commettere errori? Semplice: partecipate a Facefood! Infatti, uno dei laboratori del gusto, come dice il programma, sarà interamente dedicato alla frittura dei peperoni cruschi. Ma, tranquilli, dopo esserci esercitati sulla frittura, li mangeremo! ;)

Una volta che avrete imparato la tecnica, poi potrete usarli in svariati modi: non solo come snack, ma anche sbriciolati sulle famose orecchiette con le cime di rapa, sulle uova, o sulla frittata proprio come ho fatto io qui.

Cosa state aspettando? Correte a prenotare! Il 21 maggio sta per arrivare!

7 commenti:

  1. Li conosco bene...sono divini, ed è proprio vero basta pochissimo per buttar via tutto!!
    ciaoooo

    RispondiElimina
  2. Cara Angela,sono molto incuriosita da questi peperoni,vorrei tanto assagiarli,sto aspettando di poter aderire all'evento Facefood;se non mi sara' possibile li dovro' ordinare via email;cosi' mi sembra di aver capito.Ne rifarete scorta?vedo che non ce avete molti in magazino.Ciao Lisa.

    RispondiElimina
  3. Al momento ce li abbiamo solo già fritti! Purtroppo bisognerà aspettare agosto per avere quelli interi non fritti! :(
    Me n'è rimasto solo 1 ultimo pacco in magazzino! A Facefood, però, potrai assaggiarli! ;)

    RispondiElimina
  4. Mia cara,per l'evento,ci sto ancora pensando perchè,io ho un trasloco in corso in questo periodo, devo organizzarmi al meglio,vorrei tanto poter partecipare,speriamo di riuscirci,ti farò sapere se è si'.saluti affettuosi,Lisa.

    RispondiElimina
  5. Dimenticavo,trovo molto gentile e disponibile i tuoi commenti, grazie,Lisa.

    RispondiElimina
  6. Those dry chills looks really cute. Love the idea. Brilliant.

    RispondiElimina
  7. cara Angela con molto rammarico devo purtroppo rinunciare a questa splendida occasione.
    Ci tenevo così tanto, ma devo partire il 20 per Roma e torno il 25.
    Quando dici che le cose si combinano tutte insieme.
    Siamo vicine (io sono di Noci, in provincia di Bari), quindi se dovessero cambiare i programmi all'ultimo momento faccio un salto in macchina e te lo comunico...
    A presto
    Anna

    RispondiElimina

 

blogger templates | Make Money Online