LOCATION

Come descrivere una delle città più belle del Sud Italia? E' vero che sono un po' di parte ma, oggettivamente, stiamo parlando di una città che nel 1993 è stata dichiarata dall' UNESCO Patrimonio Mondiale dell'Umanità.
Una città divisa in due: da una parte il caos delle macchine, della gente che brulica nella zona "moderna", dall'altra parte un'area incantata, in cui il tempo sembra essersi fermato, in cui il paesaggio non è stato "contaminato" dai segni della civiltà.  Sto parlando, ovviamente, dei famosi "Sassi di Matera", un'intera città antica interamente scavata nel tufo, un vero e proprio presepe in cui strutture edificate, eleganti e raffinate si alternano a labirinti sotterranei  e meandri cavernosi creando un paesaggio unico, indimenticabile.
Matera è una città che vanta origini antichissime, risalenti all’età Paleolitica e che ha saputo conservare le tracce del suo passato, tanto da essere stata più volte sede di importanti film, non ultimo il tanto discusso “The Passion” di Mel Gibson.  Grazie alla pubblicità portata da questo evento e soprattutto dall’ UNESCO, Matera cresce sempre di più dal punto di vista turistico, tanto da essere meta di migliaia di visitatori provenienti da tutto il mondo. I Sassi si estendono sui due lati della Civita dividendosi in due rioni, il Sasso Barisano e il Sasso Caveoso.  Il Sasso Barisano, situato a nord-ovest della Civita è il più ricco di portali scolpiti e fregi che ne nascondono il cuore sotterraneo.  Il Sasso Caveoso è disposto come un anfiteatro romano, con le case-grotte che scendono a gradoni e, probabilmente, prende il nome dalle cave e dai teatri classici.


Nei due rioni dei Sassi, Caveoso e Barisano, è possibile visitare molte chiese rupestri caratterizzate da peculiarità differenti: tra queste spicca la chiesa di Santa Lucia alle Malve, famosa per la ricchezza della sua iconografia.


Splendido, poi il panorama che visiteremo durante la passeggiata delle chiese ripestri sul Belvedere di Murgia Timone.  Uno scenario unico, magico, incantevole! 


E poi, dopo aver visto tutte queste meraviglie architettoniche, andremo nell' azienda agricola "Colli della Murgia" dove daremo il via ai Laboratori del Gusto ed alla cena conviviale.


Qui prepareremo ed assaggeremo tutti i migliori prodotti tipici di Puglia e Basilicata.


Domenica avremo la possibilità di visitare il MUSMA, ossia un Museo degli scultori contemporanei, vanta opere di artisti come Cambellotti, Cascella, Consagra, Del Pezzo, Matta ed altri. La collezione comprende sculture in diversi materiali ma anche disegni, incisioni, multipli, gioielli, medaglie, libri d'arte con incisioni originali; per la dimensione e la qualità delle opere esposte il MUSMA si può ritenere un autentico punto di riferimento culturale per la Basilicata e non solo.


E poi...tanto altro ancora! Matera offre talmente tante possibilità che non vorrete più andar via!
 

blogger templates | Make Money Online